Recensioni

lunedì 3 ottobre 2016

Recensione: "Apotheosis. La maledizione del divoratore di anime 2" di Alexander Kainz





Buongiorno cari lettori,
oggi ecco sul blog una nuova recensione di un libro molto particolare:


Titolo: Apotheosis. La maledizione del divoratore di anime 2
Autore: Alexander Kainz
Editore: Youcanprint
Genere: Narrativa
Formato: Brossurato
Pagine: 240
Pubblicato il 28/07/2016


 SITO WEB DELL'AUTORE: http://kainzlegacy.altervista.org/




SINOSSI:
 
Continua l'odissea di Lord Samuel Kainz. Braccato dalla Morte, maledetto dalla vita, forgiato dall'ambizione, non conoscerà né resa né sconfitta. Non avrà rimorsi nell'annichilire chiunque o qualunque cosa si frapponga fra lui e il suo obiettivo. Il destino che lo avrebbe atteso era di annullarsi nell'oblio dell'aldilà, come tutti gli esseri viventi di questa terra, ma la stessa volontà che lo salvò lo condurrà ben oltre le umane possibilità. Immolerà la propria vita alla ricerca dell'ascensione, verso quel potere che gli potrebbe consentire di sfidare Dio e i suoi Cavalieri. Questa volontà e forza lo porterà all'Apoteosi o alla più immane e rovinosa sconfitta. Il tempo di fuggire e di nascondersi è terminato, è giunto il momento di far conoscere di cosa sia capace un uomo armato da una salda volontà e da un'arroganza senza limiti.





RECENSIONE:  
 
Samuel Kainz, la cui anima è ormai da tempo trasmigrata nel corpo del figlio giapponese Akira, è ancora braccato dalla Morte che lo perseguita senza dargli tregua.
La maledizione che ha segnato l'esistenza di Samuel lo trascina in un lungo ed interminabile viaggio, che lo conduce in vari luoghi del mondo alla ricerca degli anelli dell'apocalisse, tramite i quali la Morte potrà essere sconfitta per sempre e l'apoteosi potrà infine aver luogo una volta per tutte.

“Apotheosis. La maledizione del divoratore di anime” è il sequel del libro “La maledizione del divoratore di anime” che ho recensito sul blog qualche mese fa (clicca QUI per leggere la recensione del primo volume).
Anche la lettura del secondo volume, come quella del primo, è molto avvincente e coinvolge il lettore in un'avventura ai limiti del surreale.
Seguire il percorso del protagonista è un'esperienza davvero unica, che emoziona e trascina in un insieme di sensazioni: stupore, sorpresa, sconvolgimento ed orrore si alternano durante la lettura e spesso si sovrappongono le une alle altre.
La storia è narrata in forma di diario e il fascino di questa strutturazione del racconto, tipico dello stile gotico del periodo vittoriano, rende il racconto intriso di fascino e di mistero.
In questo volume è onnipresente la figura di Virgilio, che assume nella fantasia dell'autore un ruolo inconsueto che non dà tregua al protagonista, portandolo ad effettuare scelte avventate e prive di qualsiasi forma di scrupolo.
Il protagonista ha una personalità forte, caparbia ed intraprendente che lo induce a non darla vinta alla Morte.
Egli farà di tutto per sconfiggere quest'ultima, servendosi dei corpi e delle anime di altri uomini ignari di tutto, con lo scopo di raggiungere i propri fini e di vincere la dura battaglia con la Morte.
Lo stile dell'autore è fluido, sincretico e concreto. La lettura scorre agevolmente in un crescendo di stupore e curiosità che conduce il lettore ad attendere smaniosamente il volume successivo.
Sì, perché la storia non è conclusa e ben presto l'autore ci regalerà una nuova emozione col terzo volume.
Il libro è curato non soltanto nella forma ma anche nell'immagine: la copertina è molto affascinante e molto bella è anche una tavola presente all'interno e firmata dall'illustratore Carlo Burgoni.
Interessanti risultano anche i riferimenti alla “mitologia spirituale/scientifica” cui fa riferimento l'autore nell'intera narrazione.

Molto bello è anche il booktrailer che vi posto di seguito:







Buone letture!



Luce




 




4 commenti:

  1. Un libro molto interessante. La recensione mi ha incuriosita molto, anche sul primo libro. La cover e il booktrailer sono molto accattivanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I due libri di Alexander Kainz sono pervasi da un'atmosfera onirica molto intrigante. Ti consiglio vivamente di leggerli.

      Elimina
  2. Bellissima recensione, complimenti. Il libro ha una trama davvero particolare, sono molto incuriosita ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Leggi i due libri, non te ne pentirai!

      Elimina