Recensioni

lunedì 18 gennaio 2016

Recensione del romanzo fantasy "Orbeth. La Leggenda di San Gelmar" di Marco Perrone







Titolo: Orbeth. La Leggenda di San Gelmar
Autore: Marco Perrone
Editore: Self Publishing
Formato: Ebook
Prezzo: 2,99 €
Numero pagine: 214 (previsto)
Data pubblicazione:
09/06/2015




 
Trama:

La trama riprende da dove ci aveva lasciati, soffermandosi su un intero continente distrutto dalla cruenta espansione dei Rim.
Dalla roccaforte situata nell’ultimo stato ancora integro, Fellingtone, gli eroi dell’intera Orbeth si coalizzeranno per tentare di contrastare il crescente pericolo, rispolverando al contempo perduti miti e lanciandosi all’esplorazione di terre ignote, situate aldilà del misterioso Terranio.
Continui colpi di scena, epiloghi imprevisti e un cast di personaggi e luoghi ulteriormente allargato, caleranno nuovamente il lettore in questo atteso seguito, stuzzicando continuamente la sua fantasia tramite gli inattesi percorsi che la trama imboccherà di capitolo in capitolo, nella chiave unica e tanto amata da migliaia di appassionati che hanno già apprezzato il primo capitolo di questa intensa Trilogia.



 
Booktrailer:




 RECENSIONE: 
 
“Orbeth. La leggenda di San Gelmar” è il secondo capitolo della trilogia fantasy dell'autore Marco Perrone. In questo secondo libro prosegue la narrazione delle vicende avventurose che coinvolgono un gruppo di uomini molto coraggiosi che cercano a tutti i costi di salvare la terra di Orbeth minacciata da un grave pericolo che si va diffondendo per tutto il territorio da nord a sud.
La pianta di Rim, infatti, sta invadendo sempre più tutto il territorio ed affrontare gli esseri mostruosi che si originano dai suoi frutti è diventata un'impresa sempre più difficile.
Solo un piccolo territorio sembra ancora immune dagli attacchi delle bestie mostruose ed è la città di Fellington situata nell’angolo più occidentale dell’intero continente di Orbeth, circondata dalla catena montuosa situata a sud del fiume Exelsius.
In questa città, governata dal re Thesorius e dal figlio Filibio, gli eroi, che nel precedente capitolo sono scampati ai terribili scontri con i mostri creati dal Rim, hanno trovato un rifugio sicuro dove prepararsi per affrontare al meglio il diffondersi dell'oscura minaccia.

La città di Fellingtone ha per secoli mantenuto una serrata neutralità dal mondo esterno, e questa scelta, condizionata anche dalle aspre condizioni climatiche, si è rivelata un'essenziale fonte di protezione anche dal coinvolgimento nelle guerre tra il nord e il sud
Tirlain, comandante del fronte orientale, insieme a Fionn e a Reak sono riusciti a raggiungere l'ovest portando in salvo il ferito Malcus che nel palazzo della città di Fellingtone sta ricevendo le cure amorose di Fionn (la figlia di re Gustav) e della nomade Jean.
Ma il pericolo del Rim è sempre più incombente: ora dopo ora il fiore vermiglio diffonde le sue radici in territori sempre più vasti invadendo in più punti boschi e praterie.
Il momento di agire è prossimo e a questo scopo vengono organizzati due gruppi di azione: uno, il più numeroso, che inizia a muoversi via terra, oltrepassando il traforo occidentale e conquistando avamposti in prossimità dell’Exelsius; l'altro, composto da un ristretto numero di individui, che prende la via del mare a bordo della nave più veloce presente nel porto di Fellingtone: la Guervara. La nave, inserendosi nel flusso di correnti marine che risale l’intero mar Terranio pemetterà di raggiungere in poco meno di due mesi le coste nordiche dove un tempo viveva il popolo Viriano e dove si cela un grande mistero che deciderà il destino della terra di Orbeth.

Anche in questo secondo romanzo lo stile dell'autore Marco Perrone è fluido e scorrevole.
La narrazione è coinvolgente ed immerge il lettore in un mondo fantastico ricco di emozionanti avventure. Rispetto al primo capitolo della trilogia la trama si fa più complessa ed intricata ed i personaggi si fanno più numerosi e vengono maggiormente caratterizzati.
Nel complesso: se il primo capitolo aveva coinvolto il lettore, spingendolo a divorare le pagine, nel secondo le emozioni provate durante la lettura si fanno ancora più intense, la trama affascina ed incuriosisce ancora di più e le vicende trascinano in avventure ancor più misteriose ed affascinati.
Il personaggio di Malcus in questo secondo capitolo rimane il fulcro della storia, anche se la narrazione procede anche questa volta sviluppando contemporaneamente due fili narrativi relativi ai due diversi percorsi affrontati dai personaggi divisi in due gruppi che tentano di raggiungere le terre ignote situate aldilà del Terranio.
La storia amorosa che coinvolge Malcus si fa più complicata. In questo capitolo, infatti, il personaggio si trova coinvolto al contempo in due complicate storie, i cui sviluppi terranno col fiato sospeso fino al termine del libro.
La descrizione dei combattimenti, che si inseriscono armoniosamente nella narrazione delle varie avventure che affrontano i vari personaggi, è sempre molto accurata e molto emozionante.
Consiglio la lettura a tutti gli amanti dei fantasy scritti bene e sviluppati magistralmente.
Chi ha letto il primo capitolo della trilogia non può perdersi questo secondo capitolo che ho trovato più armonioso e vario rispetto al primo e ovviamente non potrà perdersi il terzo capitolo conclusivo della trilogia in cui il lettore scoprirà lo sviluppo decisivo degli eventi.
Personalmente non vedo l'ora di leggerlo!




Luce

10 commenti:

  1. Questa recensione è arrivata nella mia assolata mattina come una piacevole sorpresa. Porgo i complimenti a Luce per i dettagli con cui ha tessuto il suo lavoro e le affascinanti considerazioni che ha rivolto alla mia trama, credo anch'io che nonostante il successo del primo libro questo suo sequel abbia un tono ancora più accattivante ^_^. Ringrazio la Libreria di Luce con affetto e stima <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per avermi dato la possibilità di leggere questo bellissimo secondo capitolo della trilogia! Aspetto con ansia il terzo ;)

      Elimina
  2. Aspettavo con ansia questa recensione Luce, è bellissima! Complimenti, sempre precisa, puntuale e con la giusta dose di spunti che incuriosiscono molto.
    Aspetto anch'io con trepidazione il terzo libro conclusivo della trilogia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti ^_^ sono contenta che la recensione ti sia piaciuta! Lo scrittore Marco Perrone ha una gran fantasia :)

      Elimina
  3. Non ho letto il primo libro di questa trilogia, ma questo mi sembra intrigante! Sono una tua nuova follower (vengo dal gruppo FB)...per ricambiare, questo è il mio blog: www.my-littleinspirations.blogspot.it
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Passo subito a visitare il tuo blog :)

      Elimina
  4. Bellissima recensione! Leggendo anche la recensione del primo volume mi rendo conto che la trilogia di Marco Perrone mi attira davvero tanto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti proprio leggerla :)Te la consiglio vivamente.

      Elimina
  5. Mi attira molto questa trilogia. La recensione è bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono contenta che la trilogia ti attiri :)

      Elimina