Recensioni

mercoledì 29 aprile 2015

Recensione della graphic novel "Dante Alighieri" di D'Uva, Rossi e Astrid






Titolo: Dante Alighieri

Autori: D’Uva – Rossi – Astrid

Editore: Kleiner Flug

Collana: Prodigi fra le nuvole

Numero pagine: 64

Rilegatura: Brossurato, colori

Formato: 21 x 28,5 cm

Prezzo: 13,00 €

Data di uscita: Dicembre 2014



Recensione:
 
In occasione dei 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri, la casa editrice Kleiner Flug ha dato vita ad una graphic novel in cui si narrano alcuni frammenti della vita del Sommo Poeta.

L'opera è stata pubblicata all'interno della collana “Prodigi fra le nuvole” ed è stata realizzata da Alessio D’Uva (sceneggiatore, grafico e direttore della casa editrice Kleiner Flug) assieme a Filippo Rossi ed alla giovane fumettista toscana Astrid.

La storia illustrata narra alcuni stralci della vita di Dante Alighieri sin dall'infanzia, il suo viaggio immaginario, raccontato nella Divina Commedia, e la sua relazione con Beatrice.

La voce narrante è appunto quest'ultima, che racconta la storia del loro rapporto dalla prima conoscenza reciproca, ancora bambini, sino ai giochi di sguardi, alle piccole gelosie e alle normali incomprensioni tra due ragazzi nella Firenze del 1200.





Gli autori attingono dalle opere “La Vita Nova” e la “Divina Commedia”, senza disdegnare citazioni di artisti come Petrarca, Boccaccio, Gustave Doré, Henry Holiday, esplorando le vicende sino all'incontro di Dante e Beatrice, dopo la morte di lei, nel Purgatorio, da cui partiranno insieme per raggiungere il Paradiso Terrestre.

La graphic novel “Dante Alighieri” offre un approccio molto originale alla conoscenza della vita e dell'opera dantesca, porgendo un quadro d'insieme di alcuni punti salienti della Divina Commedia, rappresentati su tavole a fumetti di una bellezza strabiliante.

L'opera riflette, con deciso impatto visivo, tematiche rilevanti della Divina Commedia, come la cupidigia dei potenti, interessati solo al potere del denaro, e del popolo che segue senza spirito critico i propri leader, religiosi o politici. Molte delle riflessioni dantesche su religione, cultura e politica sono sempre attuali, per questo motivo l'editore ha scelto di proporre al lettore del 2015 questa avvincente storia. 

 



La scelta del fumetto è, a mio avviso, ottimale al fine di raggiungere anche un pubblico di lettori più giovane che inizia ad accostarsi allo studio del grande scrittore.

La storia è molto coinvolgente e le illustrazioni rivelano buone doti artistiche. Il tratto deciso e l'alternanza di tinte tenui e vivaci rendono intensa ciascuna rappresentazione.

Consiglio con entusiasmo la lettura del volume perché offre la possibilità di accostarsi a temi poetici in maniera originale, conciliando fra loro svago e cultura.

Luce


10 commenti:

  1. Ciao Luce, sembra molto interessante... A partire da quale età consiglieresti la lettura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Katia, penso che possa andare bene a partire dai dodici-tredici anni.

      Elimina
  2. stupenda come sempre! <3 complimenti !

    RispondiElimina
  3. questo sembra essere uno di quei libri da avere pere forza in libreria, è troppo grazioso!

    RispondiElimina
  4. Belle tavole! Mi piace molto leggere le graphic novels è una lettura che mi rilassa moltissimo.

    RispondiElimina
  5. Ricordo che a scuola studiare Dante mi prendeva veramente male. Forse in questa versione lo potrei amare di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente lo amerai <3 magari ti spingerà anche a riprendere in mano qualche opera del Sommo Vate :D

      Elimina