Recensioni

giovedì 26 marzo 2015

Recensione del libro "Jolly Roger - La terra di nessuno" di Gabriele Dolzadelli

Da qualche giorno ho terminato una splendida lettura che mi ha entusiasmata molto. Si tratta di un libro di avventura che mi è stato gentilmente inviato dal suo autore Gabriele Dolzadelli.
Questa è la copertina del libro:


Sinossi:
1670. In un clima di scontri per la colonizzazione del Nuovo Mondo e per la supremazia commerciale, un giovane irlandese di nome Sidvester O’Neill parte per il Mar dei Caraibi con destinazione l’isola di Puerto Dorado. Lo scopo è quello di ritrovare il fratello Alexander, partito anni prima, per riportarlo a casa. Ma il viaggio avrà risvolti inaspettati. Nelle oscurità della giungla della piccola isola vi è nascosto un segreto a cui le principali potenze europee (Francia, Inghilterra ed Olanda) ambiscono. Intrighi, inganni e complotti farciscono le giornate di Puerto Dorado, in una lotta al potere fra i più astuti capitani presenti sull’isola. Il tutto sotto l’occhio vigile di una nave pirata ancorata all’orizzonte, di fronte a quella piccola terra di tutti e di nessuno.

La mia recensione:
“La terra di nessuno” è il primo volume dell'avventurosa serie “Jolly Roger” (per chi non lo sapesse “Jolly Roger è il nome della bandiera tradizionale dei pirati americani ed europei, raffigurata da un teschio che sovrasta due ossa incrociate su uno sfondo nero).
In questa prima parte, la storia si incentra sul viaggio intrapreso dal giovane irlandese Sid all'affannosa ricerca del fratello Alexander, sparito nel nulla.
La ricerca di Sid ha inizio con il lungo viaggio verso Puerto Dorato: un'isola del Mar dei Caraibi, ove convergono gli interessi di vari popoli di diverse nazionalità come gli irlandesi, gli scozzesi, i francesi, gli olandesi, gli spagnoli e gli inglesi, i quali vogliono impossessarsi a tutti i costi del grande segreto nascosto all'interno della vasta isola.
Nel libro viene riportata la bellissima mappa di questa misteriosa isola.


 

I vari popoli, che hanno invaso l'isola, sono disposti a qualsiasi cosa pur di divenire i possessori del segreto che in essa è celato, intraprendendo spedizioni pericolose nella giungla piena di pericoli e di insidie, facendosi battaglia fra loro e mettendo in atto complotti ed inganni.

Sullo sfondo di ogni intrigo ed avventura vi sono i Pirati, figure che rendono la trama del racconto ancora più intrigante ed affascinante.
La narrazione è molto scorrevole e coinvolgente. Molto esplicativi sono i numerosi flash back che delineano gli eventi accaduti in un tempo antecedente allo svolgersi della storia.
I personaggi sono ben caratterizzati e le ambientazioni ben curate nel dettaglio. La storia è sempre viva e coinvolgente, piena di colpi di scena.
Nel libro è presente una lista che descrive i numerosi personaggi e viene reso esplicito il loro ruolo, ma seguire le narrazioni dei vari personaggi è comunque molto semplice.
Molto intrigante è la figura di Elizabeth, che fa la sua prima comparsa sulla scena nel momento in cui Sid vede una rosa fresca e profumata sulla presunta tomba del fratello Alex:

“Solo una rosa rossa stonava con quell'ambiente abbandonato e poco curato. Una rosa fresca donata da chissà quale persona, rendeva unica, fra tutte, la lapide di Alex” [cit.]

Il mistero della scomparsa di Alex, però, non è ancora risolto e i dubbi s'infittiscono. Il segreto che si nasconde dietro il misterioso scrigno non viene ancora svelato. Il primo volume si conclude con un grande colpo di scena che sarà il preludio di grandi rivelazioni. Il lettore, ormai pienamente coinvolto nella trama, attenderà con trepidazione la continuazione nel secondo volume!

Consiglio la lettura di questo racconto intrigante e pieno di suspance a tutti quelli che amano l'avventura e le ambientazioni storiche, che vogliono immergersi totalmente in una splendida serie di vicende molto coinvolgenti e che rimangono molto affascinati dalle storie sui pirati.

Luce

16 commenti:

  1. Ciao Luce!!!! Sono una nuova follower, bel blog!! mi piace molto lo sfondo di questo bel viola *_* se ti andasse di ricambiare ne sarei molto felice!!! bella recensione, davvero anche se purtroppo io l'odio il genere di avventura, è una mia avversione profonda, non ci posso fare niente!!!! Ho visto che stai leggendo la cattedrale del mare...anche io!!! Mi era sato consigliato dalla mia profe, e mi piace molto perchè mi ricorda i libri di ken follet che io amo alla follia ^_^
    Adesso giuro che la smetto di blaterare!!
    Un abbraccio e buone letture!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per esserti iscritta come follower. Ricambio volentieri, ma non trovo il link del tuo blog!

      Elimina
  2. Bella recensione* __*complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ciao Luce scrivo qui sotto la tua bella recensione.
    Ho voluto contraccambiare la visita e iscrivermi come lettrice fissa.
    Continua a seguirmi se ti va su http://Ilmondodellecoccole.blogspot.com/
    Comunque io ti continuerò a seguire.

    Un saluto Emanuela by Coccolandia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che continuerò a seguirti! Grazie per esserti iscritta ^_^

      Elimina
  4. Eccomi qui, sono venuta a salutarti! ;D Mi piacciono le storie di pirati!! Hai mai letto il Ciclo dei Pirati di Valerio Evangelisti? E' una serie di tre romanzi secondo me favolosi!
    Un saluto e a presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Non ho mai letto questa serie, cercherò di provvedere ^_^

      Elimina
  5. Ciao! Ti ho nominata per il Liebster Award. =)
    http://ifyouhaveagardenandalibrary.blogspot.it/2015/03/liebster-award.html

    RispondiElimina
  6. Una storia di pirati mi affascina sempre tantissimo. Lo voglio leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, anche se in questa prima parte di storie di pirati ce n'è pochino, ma l'autore mi ha assicurato che nei seguiti se ne parlerà molto di più.

      Elimina
  7. Il periodo storico è molto affascinante. Lo leggerei volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio vivamente. Presto leggerò anche il seguito.

      Elimina
  8. Sono approdata qui perchè stavo per leggere la recensione del secondo... quindi ho pensato di partire dal principio! Trovo questo libro veramente interessante, mi piacciono le storie di pirati! Grazie per la tua recensione! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata dal blog. Spero leggerai anche la recensione del secondo volume. E' una serie davvero da non perdere!

      Elimina